Scuola Di Piccolo Circo Educativo

La scuola di circo per bambini e ragazzi CIRCOVOLANTE A.S.D. propone un progetto pedagogico di avvicinamento alle tecniche circensi e teatrali come stimolo alla creatività e all’esplorazione della propria espressività da parte del bambino e ragazzo. Gli insegnanti qualificati guideranno i giovani allievi alla scoperta della poesia e delle straordinarie potenzialità delle principali arti circensi e tecniche teatrali.

.

> Attività proposte

Le attività di questo corso sono concentrate sullo sviluppo di una fisicità consapevole dei bambini e ragazzi: essi, infatti, imparano a riprodurre la realtà attraverso il linguaggio del corpo e il movimento. L’attività del corso diventa un’ occasione per migliorare le capacità motorie e di coordinazione.

Un grande valore del Circo è la sua multidisciplinarietà che diventa interdisciplinarietà, ovvero il fatto di essere un colorato contenitore dove convivono più discipline e dove la pratica di ogni una di queste singole può essere da nutrimento per le altre. Queste discipline sono la giocoleria, l’acrobatica e l’equilibrismo e nelle loro personali caratteristiche e peculiarità trovano degli obiettivi comuni, ovvero lo sviluppo motorio, cognitivo, emotivo e sociale.

La giocoleria aiuterà nello sviluppare la coordinazione (ritmo, ampiezza, precisione, fluidità oltre che altri accoppiamenti con altri atti motori), la concentrazione, la visione periferica, l’ambidestrismo e la sensibilità fine delle mani. Verranno usati vari attrezzi quali: foulard, palline, piatti cinesi, cerchi, flowerstick e diablo.

Le prese acrobatiche a vari livelli di difficoltà, aiutano a creare un rapporto più stretto tra i ragazzi attraverso la collaborazione, il contatto fisico e la fiducia verso se stessi e gli altri.
Dopo un adeguato riscaldamento generale s’inizierà ad affrontare il tema dell’acrobatica a terra con esercizi fatti sia dai singoli sia a coppia, che in gruppo, bilanciamenti e piramidi;

L’equilibrismo allena il sistema nervoso, alla reazione rapida a nuovi stimoli con aggiustamenti motori, lavorando soprattutto sulla muscolatura più profonda e scoprendo l’importanza di atti solitamente involontari come il respiro. Affronteremo insieme esercizi di concentrazione, propriocezione e coordinazione prima di passare all’utilizzo degli attrezzi, quali: pedalò, monociclo, asse di equilibrio, rolla‐bolla e sfera di equilibrio.

Attraverso il teatro ci si concentrerà sugli elementi creativi ed espressivi, tramite fasi di interpretazione, ascolto del proprio corpo ed improvvisazione, per uno sviluppo delle proprie capacità.

.<

> L’importanza del gioco

Il gioco è un comportamento attraverso il quale si costruiscono legami sociali che possono durare nel tempo, è un’azione volontaria compiuta entro limiti definiti di tempo e spazio. Ha un fine in sé stesso ed è accompagnato da un senso di tensione. Ogni gioco ha le sue regole, obbligatorie e inconfutabili. L’attività ludica dell’uomo ha un significato culturale: il gioco ha sempre segnato un momento importante nella vita sociale. Giocare significa crescere.

Crediamo che il gioco sia un formidabile strumento educativo grazie al quale possiamo apprendere in modo profondo, personale e divertente! Quando giochiamo siamo attenti, concentrati e recettivi, energici e scattanti, acuti e furbi, aperti all’immaginazione e alla fantasia.

Il Circo Educativo è un’attività oltre che motoria e sportiva anche artistica e creativa, e per questo crediamo che giocare e immaginare siano il modo migliore per aprire la mente alle discipline del circo, le quali, se viste prettamente dal  lato motorio possono risultare difficili e addirittura frustranti, ma cambiando punto di vista possiamo rendere la nostra esperienza una sfida emozionante e divertente.

Percorso motorio -> CircoMotricità

> Risultati attesi

Con le arti circensi si lavora insieme, s’impara ad avere fiducia e bisogno l’uno nell’altro e questo crea solidarietà. Insegnano l’importanza dell’unicità di ognuno, la tolleranza e la sensibilità verso gli altri, la fiducia in se stessi.
E Tutto questo avviene spontaneamente, perché molto del lavoro comprende un apprendimento di gruppo: così semplici regole di comportamento (prima fra tutte la responsabilità verso se stessi, gli altri e gli attrezzi che si usano) vengono interiorizzate senza imposizioni.
Il Circo è anche teatro e, quindi, capacità di immaginare, mimare, recitare, affrontare il nuovo: è espressione della propria personalità attraverso il corpo che racconta. Stimola l’autocritica in un contesto non giudicante, perché nel circo l’errore non esiste, in quanto si trasforma in trovata e soprattutto in risata: tutto è possibile e, così, un apparente difetto diventa una qualità e soprattutto una opportunità per cercare, crescere e condividere.

E, come conclusione, a fine corso… si va in scena! Così, ciò che i bambini hanno sperimentato e imparato durante il laboratorio diventerà uno spettacolo e la loro maestria acquisita sarà condivisa con insegnanti, genitori ed amici.

Rolla Bolla -> Circo Young

.

> I CORSI PER LE VARIE FASCE D’ETA’:

CIRCO MOTRICITA’  >  4 – 6 anni

MINI CIRCO  >  7 – 8 anni

CIRCO YOUNG  >  9 – 10 anni

CIRCO TEEN  >  11 anni in su

.